Il brevetto consente al suo titolare di imporre i propri diritti

L'accertamento di eventuali violazioni e l'attuazione dei diritti spettano al titolare del brevetto. Occorre dunque tenere d'occhio il mercato e fare attenzione alla concorrenza e ai suoi prodotti.


A chi sospetta che un'invenzione brevettata sia illecitamente sfruttata da terzi si consiglia di muoversi con cautela e di documentare gli atti illeciti. Un consulente in brevetti o un avvocato può aiutare nell'analisi della situazione, fare luce sulla situazione giuridica e proporre i passi successivi.


I diritti di brevetto sono spesso violati involontariamente e le parti coinvolte riescono in genere a giungere a un accordo extragiudiziale, che, rispetto a un'azione dinanzi a un tribunale, consente di risparmiare tempo e denaro. Nella maggioranza dei casi è sufficiente un avvertimento scritto da parte del titolare nel quale è chiaramente illustrata la violazione, è spiegata la situazione giuridica e sono elencate le conseguenze in caso di inosservanza. In alternativa è possibile proporre una convenzione di licenza.


Qualora non sia raggiunto un accordo è possibile avviare un azione per violazione di brevetto dinanzi al Tribunale federale dei brevetti (azione per violazione).

  
IT: War diese Seite hilfreich?
Questa pagina è stata utile?*
  

Offerte d’impiego