Scegliere il tipo di marchio

  

Il marchio bidimensionale è il tipo di marchio più diffuso. Sono marchi bidimensionali i marchi verbali, i marchi figurativi e i marchi combinati, composti da elementi verbali e figurativi.

  

Marchi verbali

I marchi verbali sono marchi composti esclusivamente da segni stampabili per cui non è rivendicato alcun colore. Sono registrabili quali marchi verbali:

  • parole (p.es. Breitling);
  • slogan (p.es. «Red Bull mette le ali»);
  • combinazioni di lettere (p.es. ABB);
  • combinazioni di cifre (p.es. 501).
  

Marchi figurativi

I marchi figurativi si compongono esclusivamente di elementi figurativi senza alcun elemento verbale. Possono includere una rivendicazione di colori. Sono registrabili quali marchi figurativi:

Logo Mammut
  

Marchi verbali/figurativi combinati

I marchi verbali/figurativi combinati composti da elementi verbali ed elementi figurativi o una rivendicazione di colore. Sono registrabili quali marchi verbali/figurativi combinati:

Logo Ricola
  

Marchi tridimensionali

I marchi tridimensionali composti da una forma di prodotto o di imballaggio (p.es. Toblerone) o da un segno tridimensionale scollegato dalla forma del prodotto o dell'imballaggio che è ad esempio apposto sul prodotto (p.es. la stella di Mercedes).

Bottiglia Granini
  

Marchi acustici

I marchi acustici, conosciuti anche come jingle, costituiscono un tipo relativamente recente di marchio. Questi marchi non sono depositati sotto forma di documenti sonori, ma vengono rappresentati in notazione musicale.

[Translate to Italiano:] Jingle Migros
  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego