Quali sono i compiti delle società di gestione?

In genere il titolare gestisce personalmente i propri diritti patrimoniali e tratta individualmente con gli utenti. Tuttavia, una gestione individuale non sempre è possibile o auspicabile. Per questi casi la legge prevede la gestione collettiva. Apposite società si occupano della gestione in nome dei titolari dei diritti. Ciò rende possibile l’utilizzazione di contenuti protetti garantendo una retribuzione adeguata dei titolari.

 

Esempio: sarebbe praticamente impossibile per un’azienda chiedere l’autorizzazione per ogni fotocopia di libri, opuscoli o riviste. L’onere e i costi di trattativa sarebbero sproporzionati considerando il modesto compenso per fotocopia. Per questo motivo fotocopiare è largamente consentito e in contropartita i titolari percepiscono un compenso che non riscuotono singolarmente, ma affiliandosi a una società di gestione come ProLitteris. La società di gestione si occupa delle trattative con le associazioni di consumatori in merito al costo delle utilizzazioni, riscuote il compenso presso le aziende e lo distribuisce ai titolari dei diritti. In questo modo non è necessario che un numero spropositato di utenti entri in contatto con altrettanti titolari. Le due parti hanno un unico partner di riferimento: la società di gestione.

 

La gestione individuale non è auspicata se l’interesse pubblico di un libero accesso alle opere è elevato. In ambito scolastico, ad esempio, è necessario poter utilizzare tutte le opere. Per evitare che i titolari possano impedirlo, le utilizzazioni in ambito scolastico sono consentite e anche per loro è prevista la gestione collettiva.

 

Le società di gestione devono soddisfare una serie di requisiti legali e disporre di un’autorizzazione che l’IPI ha concesso alle cinque società seguenti:

 

  • ProLitteris per la gestione dei diritti delle opere letterarie, fotografiche e figurative;
  • Société Suisse des Auteurs per la gestione dei diritti d'autore per le opere teatrali e audiovisive;
  • Suisa per la gestione dei diritti delle opere musicali non teatrali;
  • Suissimage per la gestione dei diritti delle opere audiovisive;
  • Swissperform per la gestione dei diritti di protezione affini.
  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego