Classificazione

  

A livello mondiale i documenti di brevetto sono attribuiti a classi di brevetto specifiche in funzione del loro contenuto tecnico. Ciò agevola notevolmente la ricerca di informazioni nei milioni di documenti di brevetto pubblicati. 

L’IPI classifica le invenzioni secondo la Classificazione internazionale dei brevetti (CIB) e secondo la Classificazione cooperativa dei brevetti (CPC).

 

Classificazione internazionale dei brevetti (CIB)

Questo sistema di classificazione è utilizzato dagli uffici di brevetto in tutto il mondo e attualmente contiene circa 70 000 iscrizioni (settembre 2017). Il sistema di classificazione è continuamente adeguato al progresso tecnico e ottimizzato. Dopo ogni revisione del sistema di classificazione i documenti di brevetto sono riclassificati in funzione delle modifiche.

 

La versione virtuale della CIB (disponibile in francese e in inglese), a cui si accede dalla pagina CIB dell'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI), è la pubblicazione ufficiale.  Anche l'Ufficio tedesco dei marchi e dei brevetti (DPMA) mette a disposizione una pubblicazione utile della CIB in tedesco.

 

La CIB è strutturata gerarchicamente, come illustrato di seguito.

 

In base alla CIB le matite portamine sono classificate come segue:

B43K 21/02

 

LivelloSimboloDescrizione
Sezione BTecniche industriali; trasporti
ClasseB43Strumenti per scrivere o disegnare, accessori per ufficio
Sottogruppo

B43K

Strumenti per scrivere o disegnare (contenitori, involucri o accessori per sostanze cosmetiche, ad. es. schiuma da barba, rossetto, fondotinta A45D 34/00 , A45D 40/00)
Gruppo principaleB43K 21/00Matite con portamine regolabile (caricatori per strumenti per scrivere B43K 24/00; strumenti per scrivere con diverse punte B43K 27/00)
Sottogruppo 1 puntoB43K 21/02Caricatore per matita con portamine


La classificazione può essere anche più dettagliata, con altri sottogruppi e più punti.

 

Classificazione cooperativa dei brevetti (CPC)

Tra i principali sistemi di classificazione c’è anche la Classificazione cooperativa dei brevetti CPC, sviluppata e introdotta nel 2013 dall’Ufficio Europeo dei Brevetti (UEB) e dall’Ufficio dei marchi statunitense (USPTO). Il sistema poggia sul vecchio sistema di classificazione europeo ECLA, a sua volta sviluppato sulla base della classificazione internazionale dei brevetti. La CPC è più dettagliata rispetto alla CIB e consente di effettuare ricerche brevettuali più mirate. Un numero elevato di uffici di brevetto, tra cui l’IPI, classifica i documenti di brevetto in funzione sia della CIB, sia della CPC.

 

Altri sistemi di classificazione brevettuale:

vecchia classificazione USA UCLA

classificazione giapponese (FI e F-Terms)

  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego