Protocollo di Nagoya

Il Protocollo di Nagoya fissa gli obiettivi della Convenzione sulla diversità biologica (Convention on Biological Diversity, CBD) in relazione al cosiddetto «access and benefit sharing». Esso disciplina:

  • l'accesso alle risorse genetiche, facilitando ad esempio l'accesso al materiale genetico di piante, animali e altri organismi in Paesi terzi da parte delle aziende e degli istituti di ricerca;
  • la condivisione dei benefici derivanti dall'utilizzazione delle risorse genetiche («access and benefit sharing»), in modo che gli Stati che mettono a disposizione tali materie prime partecipino in maniera giusta ed equa all'utile generato dal loro sfruttamento.