Progetti in corso

I progetti di cooperazione tecnica dell'IPI sono in genere finanziati dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO). In due casi i progetti  (con la Giamaica e il Kenia) sono stati completamente finanziati dall'IPI.


Affinché possano avere un impatto reale nei Paesi partner, solitamente i progetti durano dai due ai quattro anni. Il contenuto dei progetti è definito in funzione delle esigenze concrete dei singoli Paesi partner ed è valutato con attenzione da un consulente esterno durante la fase di pianificazione. Viste le esigenze diverse dei singoli Paesi, anche le modalità dei progetti variano secondo il Paese.


I progetti sono portati avanti in collaborazione con agenzie governative (soprattutto i rispettivi uffici competenti in materia di PI), università, PMI, organizzazioni di gestione pubblica, associazioni attive nell'ambito della PI e produttori di prodotti locali nei Paesi partner (indicazioni geografiche).


L'IPI condivide il suo know how in materia di PI con i Paesi partner, di norma organizzando formazioni specialistiche, conducendo studi specifici o fornendo consulenza in materia di politiche. I progetti dell'IPI contribuiscono a consolidare i sistema della PI che, stimolando l'innovazione e la creatività, sostengono in modo fondamentale lo sviluppo economico.