Accordo commerciale anticontraffazione (ACTA)

  

Sessioni informative e di consultazione

  

3a sessione informativa e di consultazione

Dopo la chiusura delle trattative all’inizio di ottobre 2010, l'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale ha invitato le cerchie interessate a partecipare alla terza sessione informativa e di consultazione in merito all’ACTA, tenutasi il 19 novembre 2010. Per la discussione, perlopiù dedicata alle domande dei partecipanti (in tedesco/francese, pdf 117 KB) in merito all’ACTA, si è fatto riferimento al testo finalizzato dell’accordo proposto (stato al 15 novembre 2010).
L'Istituto ha colto l’occasione per informare i partecipanti circa i passi successivi, inclusa la verifica del testo finalizzato sotto il profilo giuridico e le procedure in vista della firma e della ratifica da parte della Svizzera dell'accordo proposto.

  

2a sessione informativa e di consultazione

Una 2a sessione informativa e di consultazione per le cerchie interessate si è tenuta il 14 giugno 2010 presso l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale. Come già il primo incontro (vedi sotto), anche questo è stato in larga parte dedicato alle domande dei partecipanti (in tedesco/francese, pdf 126 KB) concernenti l’ACTA.
Un incontro analogo sarà organizzato non appena l’evoluzione dei lavori lo giustificherà, ad ogni modo entro la fine dell’anno.

  

Sessione informativa e di consultazione del 14 gennaio 2010

Come comunicato sul sito Internet, dopo il 5º ciclo di trattative, l'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale ha invitato le cerchie interessate a partecipare a una sessione informativa e di consultazione in merito all'accordo sulla lotta alla contraffazione e alla pirateria ACTA, tenutasi il 14 gennaio 2010 nella sede dell'Istituto (ordine del giorno, in tedesco, pdf 32 KB).
In occasione dell'incontro l'Istituto ha informato i partecipanti sullo stato di avanzamento delle discussioni, sugli argomenti inclusi nel progetto di accordo (soffermandosi anche su quelli esclusi) e più in generale sulla posizione della Svizzera nell'ambito delle trattative. Nel limite del possibile l'Istituto ha inoltre colto l'occasione per rispondere alle domande e ai dubbi delle cerchie interessate e prendere nota di eventuali osservazioni. Le domande dei partecipanti sono consultabili qui (pdf 151 KB). In risposta a determinate richieste l’Istituto ha comunicato che in linea di massima la Svizzera appoggia la pubblicazione di un testo di negoziazione e si impegna in questo senso anche internamente nell’ambito degli incontri ACTA. Si tratta tuttavia di una decisione che richiede l’accordo di tutte le parti. La Svizzera si impegna attivamente affinché un consenso sia raggiunto in seno al gruppo.

  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego