Comunicazione elettronica nell’ambito dei marchi

Il nuovo servizio permette di ricevere le comunicazioni dell'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) comodamente online e velocizzare i tempi di elaborazione. La comunicazione elettronica è per il momento possibile solo per le procedure nell’ambito dei marchi.

 

L'IPI vi dà la possibilità di ricevere le comunicazioni ai fini delle procedure nell'ambito dei marchi per via elettronica. Oltre a velocizzare i tempi, ciò consente di ricevere i documenti in forma digitale in modo che possiate elaborarli, archiviarli o trasmetterli ai vostri clienti in modo rapido e semplice, senza doverli prima digitalizzare. Vale quindi la pena utilizzare l'opzione di ricezione sicura per tutte le comunicazioni dell'IPI, che queste riguardino il deposito, la modifica o la proroga di un titolo di protezione.

  

Condizioni di utilizzazione

La comunicazione elettronica con l’IPI è possibile solo dopo la registrazione gratuita su una delle piattaforme riconosciute, IncaMail o PrivaSphere, e l’iscrizione nell’elenco degli utenti eGov. Le piattaforme riconosciute garantiscono che le comunicazioni dell’IPI giungano a destinazione in modo sicuro e confidenziale, anche nella casella di posta elettronica personale se necessario. L’integrazione nel client di posta elettronica utilizzato è possibile a pagamento.

  

Fare la richiesta è facile

Dopo che vi siete registrati su una delle due piattaforme, potete chiedere all’IPI di attivare la comunicazione elettronica per i titoli di protezione e le procedure per cui desiderate fruire del servizio. Trovate le informazioni necessarie per fare la richiesta alla pagina Richiedere la comunicazione elettronica.

  

Comunicazioni dell'IPI che superano i 5 MB

Se avete chiesto di ricevere le comunicazioni dell'IPI per via elettronica, queste saranno recapitate tramite la piattaforma che avete scelto. Per le comunicazioni che superano i 5 MB riceverete invece un'e-mail con un link alla piattaforma di condivisione dati dell'IPI piattaforma di condivisione dati dell'IPI da dove potrete scaricarle.

  
  

Attenzione

  • Il servizio riguarda solo la ricezione elettronica delle comunicazioni dell’IPI nell’ambito dei marchi. Per le vostre comunicazioni all’IPI restano invece validi i soliti canali.
  • La comunicazione elettronica ai fini della procedura di registrazione internazionale con base Svizzera sarà disponibile dall'estate 2020.
  • Ricevere le comunicazioni dell’IPI per via elettronica non è per ora possibile per le procedure:

    • procedure di opposizione con un numero di opposizione a cinque cifre;
    • procedure di registrazione con un numero di domanda inferiore a 70000/2018.

  • Per ogni recapito elettronico deve essere indicato un recapito postale in Svizzera. Non è ammesso indicare più recapiti postali per uno stesso recapito elettronico. Il recapito postale non può trovarsi all'estero.
  

Se in un secondo tempo desidererete ricevere le comunicazioni relative a una determinata procedura al recapito postale, sarà sufficiente mandare un’e-mail all’indirizzo tm.admin@ekomm.ipi.ch.

  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego