News

18.05.2022 | Comunicato stampa, IPI

Il Consiglio federale adotta gli obiettivi strategici per l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale

Il 18 maggio il Consiglio federale ha adottato gli obiettivi strategici per l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) per gli anni 2022-2026: anche in futuro l’IPI dovrà adoperarsi affinché la Svizzera disponga di un sistema di protezione della proprietà intellettuale adeguato e sostenibile volto a promuovere l’innovazione e la competitività. Per ulteriori informazioni: ...

02.03.2022 | Brevetti, Marchi, Comunicato stampa, Design, IPI

Svizzera innovativa anche durante la crisi pandemica

Anche nel secondo anno di pandemia le aziende svizzere hanno dato prova di spirito innovativo. Rispetto all’anno precedente, nel 2021 sono infatti stati depositati più marchi e sono nuovamente state un migliaio le invenzioni esaminate dall’IPI nell’ambito di una ricerca. Ogni anno in Svizzera aumenta il numero di domande di registrazione di marchi, una tendenza che si è confermata al rialzo...

18.08.2021 | Brevetti, Comunicato stampa, Diritto e politica

Modernizzazione della procedura d’esame del brevetto

In occasione della seduta del 18 agosto 2021, il Consiglio federale ha preso atto dei risultati della procedura di consultazione sulla revisione parziale della legge sui brevetti e ha deciso i prossimi lavori. Dalla consultazione emerge che una modernizzazione della procedura di esame del brevetto è generalmente accolta con favore. Il Consiglio federale ha deciso di tenere conto dei pareri...

18.08.2021 | Comunicato stampa, Diritto e politica, Indicazioni di provenienza

I produttori svizzeri beneficiano del potenziamento della protezione internazionale delle indicazioni geografiche svizzere

Una semplice procedura consentirà ai produttori svizzeri di registrare le indicazioni geografiche in diversi Paesi contemporaneamente. In occasione della sua seduta del 18 agosto 2021 il Consiglio federale ha deciso l’entrata in vigore dell’Atto di Ginevra dell’Accordo di Lisbona sulle denominazioni d’origine e le indicazioni geografiche e dei relativi atti esecutivi per il 1° dicembre 2021. I...

26.05.2021 | Comunicato stampa, Diritto e politica

Buona performance dell’economia digitale

In occasione della sua seduta del 26 maggio 2021, il Consiglio federale ha preso atto del rapporto (in tedesco e francese, pdf) dell’Istituto federale della proprietà intellettuale (IPI) sull’accesso ai dati non personali nel settore privato. L’economia digitale contribuisce in misura significativa alla performance economica della Svizzera. Per agevolare l’accesso ai dati non personali generati...

01.04.2021 | Comunicato stampa, Diritto e politica, Attuazione dei diritti

Insieme contro le violazioni della legislazione «Swissness»: IPI e industria svizzera dell'esportazione uniscono le forze

Dal 1° gennaio 2017 sono in vigore norme giuridiche per i prodotti e i servizi che i produttori desiderano contrassegnare con un’indicazione di provenienza svizzera, ad esempio la croce svizzera, la designazione «Swiss made» o altro. Tali norme sono volte a proteggere il «marchio Svizzera» dagli utilizzi abusivi e a garantire a lungo termine il vantaggio concorrenziale delle imprese che producono...

23.03.2021 | IPI, Comunicato stampa, Brevetti, Marchi

La contraffazione costa miliardi all’economia svizzera – è questa la conclusione di un nuovo studio dell’OCSE

I danni derivanti dalla contraffazione costano ingenti somme ai consumatori. Il commercio del falso compromette la reputazione delle aziende svizzere e ogni anno fa perdere loro diversi miliardi di franchi di fatturato. Inoltre nel 2018 questo fenomeno è costato alla Svizzera più di 10 000 posti di lavoro. Un recente studio dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE)...

17.03.2021 | Comunicato stampa, Brevetti

Svizzera sempre al primo posto - nonostante il calo delle domande di brevetto

Secondo il Patent Index 2020, nel 2020 il numero di domande di brevetto presentate all’Ufficio europeo dei brevetti (UEB) dalla Svizzera è diminuito dell’1,9% per un totale di 8112 domande.  Si tratta del primo calo delle domande di brevetto svizzere osservato dal 2009 (-2,9%), l'anno successivo all'inizio della crisi finanziaria. Nonostante le cifre in calo, tuttavia, anche nel 2020 la...

26.02.2021 | IPI, Comunicato stampa

Uno studio mostra che inventori e creativi sono soddisfatti dei servizi a disposizione in Svizzera

La Svizzera è un Paese di inventori: start-up e PMI fanno onore a questa reputazione dimostrandosi innovative e creative. La proprietà intellettuale e la sua protezione sono un aspetto importante del successo di un’azienda, che può prendere le decisioni fondamentali per il suo sviluppo solo se sa come gestire e proteggere il proprio capitale immateriale. Uno studio per esaminare i servizi...

18.12.2020 | Comunicato stampa, Indicazioni di provenienza, Diritto e politica

Il marchio «Svizzera» è protetto in modo adeguato

Diversi studi commissionati dal Consiglio federale confermano che i criteri legali tesi a proteggere a lungo termine le indicazioni di provenienza svizzere adempiono il loro scopo. Generano un valore aggiunto per l’economia svizzera e portano a un calo degli utilizzi abusivi di tali indicazioni, soprattutto sul territorio nazionale. In un rapporto adottato il 18 dicembre 2020, il Consiglio...

17.12.2020 | Brevetti, Comunicato stampa

Nuovo record: eseguite più di 1000 ricerche

Anche nel 2020 lo spirito innovativo degli svizzeri resta forte nonostante le sfide. Nel novembre 2020 l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) ha passato al vaglio la millesima invenzione dell’anno. Nel mese di novembre l’IPI ha eseguito la sua millesima ricerca assistita nella letteratura brevettuale. Si tratta di un servizio che aiuta gli inventori a situare la loro invenzione...

23.11.2020 | Comunicato stampa, Attuazione dei diritti

Tutti gli anni la stessa storia: nel periodo prenatalizio le contraffa-zioni vanno a ruba!

Attenti agli acquisti online: giocattoli, vestiti, gioielli e nuovi prodotti high-tech sono molto richiesti in vista del Natale e molti consumatori si aspettano di incappare in offerte particolarmente convenienti. I dettagli sulla revisione sono illustrati nel comunicato stampa del STOP ALLA PIRATERIA.

14.10.2020 | Comunicato stampa, Brevetti, Diritto e politica

Un sistema dei brevetti attrattivo per le PMI: aperta la procedura di consultazione sulla revisione della legge sui brevetti

Il Consiglio federale intende modernizzare il sistema dei brevetti svizzero e adeguarlo agli standard internazionali. Il 14 ottobre 2020 ha aperto la consultazione concernente la revisione parziale della legge sui brevetti. La legge riveduta prevede il rilascio di un brevetto solo per le invenzioni nuove e innovative. Ciò crea maggiore certezza del diritto e aumenta il valore dei brevetti...

05.06.2020 | Indicazioni di provenienza, Comunicato stampa

Potenziata la protezione internazionale delle indicazioni geografiche svizzere

In futuro i produttori svizzeri potranno chiedere la protezione delle indicazioni geografiche in numerosi Stati con un’unica semplice procedura. Nella seduta del 5°giugno 2020, il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente l’approvazione e la trasposizione dell’Atto di Ginevra dell’Accordo di Lisbona sulle denominazioni d’origine e le indicazioni geografiche (modifica della legge...

26.05.2020 | Diritto e politica, Brevetti, Comunicato stampa

Daren Tang eletto nuovo direttore generale dell’OMPI

In occasione dell'assemblea generale dell’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI), gli Stati membri hanno eletto il singaporiano Daren Tang come nuovo direttore generale. Il neoeletto succede a Francis Gurry, che ha guidato l’organizzazione per 12 anni. Il signor Tang entrerà in carica il 1° ottobre e rivestirà la funzione per un periodo di sei anni. Facendo riferimento...

04.03.2020 | Comunicato stampa, Marchi, Brevetti, Design, IPI

Marchi in Svizzera sempre a gonfie vele

Continua l'entusiasmo per i marchi in Svizzera. Nel 2019 l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) ha ricevuto 17 000 domande di registrazione di marchi, un numero di poco superiore a quello dell’anno precedente. Complessivamente in Svizzera i marchi in vigore sono oltre 500 000. Nell’ambito del design il numero di depositi è stabile, mentre è stato registrato un aumento...

26.02.2020 | Comunicato stampa, Diritto d'autore

Pronti per l’era digitale: il nuovo diritto d’autore entra in vigore il 1° aprile 2020

La legge sul diritto d’autore riveduta rafforza i diritti degli operatori culturali e dell’industria della cultura oltre ad agevolare la ricerca. Nella riunione del 26 febbraio 2020, il Consiglio federale ha fissato al 1° aprile 2020 l’entrata in vigore della legge che adegua il diritto d’autore all’evoluzione tecnologica. Per i dettagli si veda il comunicato stampa del Consiglio federale.

15.01.2020 | Comunicato stampa, Diritto e politica

Più efficienza nella lotta alle contraffazioni

Che si tratti di orologi o borsette, con la nuova procedura proposta s'intende agevolare la distruzione da parte dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) di piccole spedizioni contenenti contraffazioni. La nuova procedura riduce l’onere amministrativo e, al contempo, aumenta il margine di manovra in materia di controlli. Controlli più che mai necessari se si considera che tra il 2014 e il...

29.11.2019 | Comunicato stampa

Corina Eichenberger-Walther è la nuova presidente del Consiglio d’Istituto dell’IPI

Nel quadro del rinnovo totale delle commissioni extraparlamentari e degli organi di direzione, il Consiglio federale ha nominato due nuovi membri del Consiglio d’Istituto dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale: Corina Eichenberger-Walther alla carica di presidente e Oliver Gassmann, professore ordinario presso l’Università di San Gallo. Gli altri membri del Consiglio d’Istituto sono...

02.09.2019 | Comunicato stampa, Diritto e politica, Indicazioni di provenienza

Potenziata la protezione internazionale per i prodotti svizzeri di qualità

L’accordo sulla protezione delle indicazioni geografiche e sull’uso dell’indicazione di provenienza «Svizzera» concluso tra Georgia e Svizzera entra in vigore il 1° settembre 2019. L’accordo protegge le indicazioni svizzere più conosciute, contribuendo così a tutelare la reputazione dei prodotti svizzeri di qualità a lungo termine. L’essenziale in breve:  l’accordo elenca le denominazioni...

22.05.2019 | Comunicato stampa, Indicazioni di provenienza, Diritto e politica

Indicazioni geografiche: un sistema di protezione internazionale semplice a beneficio dei produttori svizzeri

Carne secca dei Grigioni, Formaggio d’alpe ticinese e orologi contrassegnati con «Swiss»: nel mercato globale le indicazioni geografiche rappresentano un importante vantaggio concorrenziale. Con l’adesione della Svizzera all’Atto di Ginevra dell’Accordo di Lisbona dovrebbe diventare più facile ed economico per i produttori svizzeri proteggere questo tipo di indicazione in tutti i Paesi contraenti....

30.04.2019 | Comunicato stampa, Diritto e politica, Attuazione dei diritti

Le misure contro gli utilizzi abusivi delle designazioni di provenienza svizzere stanno dando i loro frutti

Le misure contro gli utilizzi abusivi delle designazioni di provenienza svizzere si stanno dimostrando efficaci e anche i casi di abusi in Svizzera diminuiscono. Il bilancio stilato per il 2018 dall’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) è positivo. L'essenziale in breve: Nel 2018, l’IPI non ha avviato alcun procedimento penale. In tutti e 78 casi in cui si è reso necessario...

17.04.2019 | Comunicato stampa, Brevetti

Riduzione delle tasse per i brevetti svizzeri

Il 1° luglio 2019 entrerà in vigore la modifica dell'ordinanza dell’IPI sulle tasse approvata dal Consiglio federale il 17 aprile 2019, che ridurrà le tasse annuali per i brevetti svizzeri e i certificati protettivi complementari (CPC). Tenere in vigore un brevetto svizzero per il periodo massimo di validità sarà quindi meno caro. Le tasse annuali continueranno a crescere progressivamente per...

14.02.2019 | Comunicato stampa, Marchi

Marchi in vigore in Svizzera: superato per la prima volta il mezzo milione

Nel 2018 all’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) sono pervenute circa 17 000 domande di registrazione di marchi, portando per la prima volta il numero di marchi in vigore sopra il mezzo milione. Con l’iscrizione del marchio nel relativo registro svizzero, le aziende si tutelano da possibili abusi. Lo stesso vale per i design. Nel 2018 sono stati protetti soprattutto i design di...

08.11.2018 | IPI, Comunicato stampa

La direzione dell'IPI ha due nuovi membri

Il Consiglio d’Istituto dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) ha nominato due nuovi membri della direzione; si tratta di Jürgen Horwath e Iwan Guler. Quest'ultimo succederà a Ueli Buri, che sarà il nuovo incaricato della protezione dei dati del Cantone di Berna, nel mese di aprile 2019. Jürgen Horwath assumerà la nuova carica il 1° gennaio 2019, andando a rafforzare la...

21.09.2018 | Diritto e politica, Comunicato stampa

Diritto dei brevetti: modifiche in vigore dal 1° gennaio 2019

Durante la sua seduta del 21 settembre 2018 il Consiglio federale ha fissato al 1° gennaio 2019, contestualmente all’entrata in vigore della revisione ordinaria della legge sugli agenti terapeutici, l’entrata in vigore della revisione parziale della legge sui brevetti e delle relative disposizioni d’esecuzione (comunicato stampa del 21 settembre 2018).   La revisione parziale della legge sui...

31.05.2018 | Diritto e politica, Comunicato stampa

Potenziata la protezione internazionale per i prodotti svizzeri di qualità

Georgia e Svizzera hanno firmato oggi a Berna un accordo bilaterale sulla protezione reciproca delle loro indicazioni geografiche e sull’uso dell’indicazione di provenienza «Svizzera». L’accordo protegge le indicazioni svizzere più conosciute, contribuendo così a tutelare la reputazione dei prodotti svizzeri di qualità a lungo termine. «Le indicazioni geografiche e di provenienza sono un...

22.11.2017 | Diritto e politica, Diritto d'autore, Comunicato stampa

Il Consiglio federale adegua il diritto d’autore all’era digitale

Per rafforzare i diritti e gli interessi degli operatori della cultura e dell’industria culturale il Consiglio federale vuole rendere più efficace la lotta alla pirateria illegale su Internet. Il principio secondo cui i consumatori di offerte illegali non devono essere criminalizzati viene tuttavia mantenuto e funge da base per la pertinente revisione della legge sul diritto d’autore. Con le...

29.09.2017 | Comunicato stampa, Diritto e politica

L’Osservatorio dei provvedimenti tecnici sarà accorpato all’Istituto federale della proprietà intellettuale

Il 1° gennaio 2018 l’Osservatorio dei provvedimenti tecnici (OPT) sarà accorpato all’Istituto federale della proprietà intellettuale (IPI). Nella sua seduta del 29 settembre 2017, il Consiglio federale ha adeguato di conseguenza l’ordinanza sul diritto d’autore. Comunicato stampa (pdf)

02.12.2016 | Comunicato stampa

Accolta in sostanza con favore la revisione tesa a modernizzare il diritto d'autore

In data 2 dicembre 2016 il Consiglio federale ha preso atto dei risultati della procedura di consultazione relativa alla revisione della legge sul diritto d'autore (LDA). Dal rapporto sui risultati emerge che la prevista modernizzazione del diritto d'autore è in sostanza accolta con favore. I pareri divergono invece oltremodo sulla direzione da prendere. Il Dipartimento federale di giustizia...

02.12.2016 | Comunicato stampa

Unificazione delle procedure dinanzi all'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale e nuova ordinanza sulle tasse

In data 2 dicembre 2016 il Consiglio federale ha approvato la modifica dell'ordinanza sui marchi, dell'ordinanza sul design e dell'ordinanza sui brevetti. L'obiettivo è unificare le procedure dinanzi all'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) nei limiti del quadro legale in vigore e semplificare il sistema. Il Consiglio federale ha al contempo approvato la revisione totale ...

23.11.2016 | Comunicato stampa

Rafforzamento delle indicazioni di provenienza svizzere per i cosmetici: la nuova ordinanza "Swiss made" entra in vigore il 1° gennaio 2017

In occasione della sua seduta del 23 novembre 2016 il Consiglio federale ha approvato l'ordinanza "Swiss made" per i prodotti cosmetici tesa a consolidare la buona reputazione del "marchio Svizzera" e, di riflesso, la Svizzera quale luogo di produzione. L'ordinanza entra in vigore il 1° gennaio 2017. Ulteriori informazioni. Comunicato stampa

02.09.2015 | Comunicato stampa

Il Consiglio federale adotta le ordinanze esecutive del progetto «Swissness» e avvia la procedura di consultazione concernente il progetto di revisione dell’ordinanza “Swiss made” per gli orologi

Mercoledì il Consiglio federale ha attuato l’incarico del Parlamento e approvato le ordinanze relative al progetto «Swissness», sfruttando il margine di manovra concesso dalla legge. Ha accolto le richieste giustificate dei rami interessati e tutte le raccomandazioni materiali delle commissioni parlamentari consultate, attuando la legge nel modo più semplice possibile. In tal modo esegue le...

02.07.2015 | Comunicato stampa

Catherine Chammartin è la nuova direttrice dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale

Mercoledì il Consiglio federale ha designato la signora Catherine Chammartin alladirezione dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI). La signoraChammartin assumerà il nuovo incarico il 1° novembre 2015. Comunicato stampa (pdf, 124 KB)

15.06.2015 | Comunicato stampa

Contributo dell’IPI alla partecipazione di un gruppo di esponenti delle comunità indigene a un seminario dell'OMPI

L'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) contribuisce finanziariamente alla partecipazione di un gruppo di esponenti delle comunità indigene a un seminario organizzato dall'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI) dedicato all'informazione e alla formazione in materia di proprietà intellettuale, risorse genetiche, sapere tradizionale e folklore. Per le comunità...

01.09.2014 | Comunicato stampa

Entra in vigore l'accordo tra Giamaica e Svizzera sulla protezione reciproca delle indicazioni geografiche

L'accordo tra Svizzera e Giamaica sulla protezione reciproca delle indicazioni geografiche entra in vigore in data odierna. Il nuovo accordo prevede una protezione potenziata per delle indicazioni come Emmentaler, Gruyère e Svizzera oltre che per la croce svizzera e gli stemmi cantonali. Per maggiori dettagli si veda il comunicato stampa.

30.06.2014 | Diritto e politica, Comunicato stampa

Migliore protezione della "Svizzera" e della croce svizzera

Il 20 giugno, il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione su quattro ordinanze esecutive Swissness. Cfr. il communicato stampa (pdf 24 KB).Il diritto esecutivo renderà più concreta una migliore protezione, disposta dal Parlamento, della denominazione "Svizzera" e della croce svizzera, inoltre aumenterà la certezza del diritto e farà maggiore chiarezza.L’entrata in vigore del...

30.06.2014 | Diritto e politica, Comunicato stampa

Il Tagikistan e la Svizzera hanno firmato un Memorandum of Understanding

Il Tagikistan e la Svizzera hanno firmato un Memorandum of Understanding sull’attuazione di un nuovo progetto di cooperazione nell’ambito della proprietà intellettuale (comunicato stampa in inglese, pdf 388 KB).

06.06.2014 | Diritto e politica, Comunicato stampa

Modernizzazione del diritto d’autore

Il Consiglio federale vuole modernizzare il diritto d’autore e adeguare alla realtà di Internet i diritti e i doveri di chi opera in ambito culturale, dei consumatori e dei provider tramite misure mirate. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) elaborerà entro la fine del 2015 un avamprogetto destinato alla consultazione, fondandosi sulle raccomandazioni formulate dal gruppo di...