News

04.03.2020 | Comunicato stampa, Marchi, Brevetti, Design, IPI

Marchi in Svizzera sempre a gonfie vele

Continua l'entusiasmo per i marchi in Svizzera. Nel 2019 l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) ha ricevuto 17 000 domande di registrazione di marchi, un numero di poco superiore a quello dell’anno precedente. Complessivamente in Svizzera i marchi in vigore sono oltre 500 000. Nell’ambito del design il numero di depositi è stabile, mentre è stato registrato un aumento...

26.02.2020 | Comunicato stampa, Diritto d'autore

Pronti per l’era digitale: il nuovo diritto d’autore entra in vigore il 1° aprile 2020

La legge sul diritto d’autore riveduta rafforza i diritti degli operatori culturali e dell’industria della cultura oltre ad agevolare la ricerca. Nella riunione del 26 febbraio 2020, il Consiglio federale ha fissato al 1° aprile 2020 l’entrata in vigore della legge che adegua il diritto d’autore all’evoluzione tecnologica. Per i dettagli si veda il comunicato stampa del...

15.01.2020 | Comunicato stampa, Diritto e politica

Più efficienza nella lotta alle contraffazioni

Che si tratti di orologi o borsette, con la nuova procedura proposta s'intende agevolare la distruzione da parte dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) di piccole spedizioni contenenti contraffazioni. La nuova procedura riduce l’onere amministrativo e, al contempo, aumenta il margine di manovra in materia di controlli. Controlli più che mai necessari se si considera che tra il 2014 e il...

29.11.2019 | Comunicato stampa

Corina Eichenberger-Walther è la nuova presidente del Consiglio d’Istituto dell’IPI

Nel quadro del rinnovo totale delle commissioni extraparlamentari e degli organi di direzione, il Consiglio federale ha nominato due nuovi membri del Consiglio d’Istituto dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale: Corina Eichenberger-Walther alla carica di presidente e Oliver Gassmann, professore ordinario presso l’Università di San Gallo. Gli altri membri del Consiglio d’Istituto sono...

02.09.2019 | Comunicato stampa, Diritto e politica, Indicazioni di provenienza

Potenziata la protezione internazionale per i prodotti svizzeri di qualità

L’accordo sulla protezione delle indicazioni geografiche e sull’uso dell’indicazione di provenienza «Svizzera» concluso tra Georgia e Svizzera entra in vigore il 1° settembre 2019. L’accordo protegge le indicazioni svizzere più conosciute, contribuendo così a tutelare la reputazione dei prodotti svizzeri di qualità a lungo termine. L’essenziale in breve:  l’accordo elenca le...

22.05.2019 | Comunicato stampa, Indicazioni di provenienza, Diritto e politica

Indicazioni geografiche: un sistema di protezione internazionale semplice a beneficio dei produttori svizzeri

Carne secca dei Grigioni, Formaggio d’alpe ticinese e orologi contrassegnati con «Swiss»: nel mercato globale le indicazioni geografiche rappresentano un importante vantaggio concorrenziale. Con l’adesione della Svizzera all’Atto di Ginevra dell’Accordo di Lisbona dovrebbe diventare più facile ed economico per i produttori svizzeri proteggere questo tipo di indicazione in tutti i Paesi...

30.04.2019 | Comunicato stampa, Diritto e politica, Attuazione dei diritti

Le misure contro gli utilizzi abusivi delle designazioni di provenienza svizzere stanno dando i loro frutti

Le misure contro gli utilizzi abusivi delle designazioni di provenienza svizzere si stanno dimostrando efficaci e anche i casi di abusi in Svizzera diminuiscono. Il bilancio stilato per il 2018 dall’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) è positivo. L'essenziale in breve: Nel 2018, l’IPI non ha avviato alcun procedimento penale. In tutti e 78 casi in cui si è reso necessario...

17.04.2019 | Comunicato stampa, Brevetti

Riduzione delle tasse per i brevetti svizzeri

Il 1° luglio 2019 entrerà in vigore la modifica dell'ordinanza dell’IPI sulle tasse approvata dal Consiglio federale il 17 aprile 2019, che ridurrà le tasse annuali per i brevetti svizzeri e i certificati protettivi complementari (CPC). Tenere in vigore un brevetto svizzero per il periodo massimo di validità sarà quindi meno caro. Le tasse annuali continueranno a crescere progressivamente per...

14.02.2019 | Comunicato stampa, Marchi

Marchi in vigore in Svizzera: superato per la prima volta il mezzo milione

Nel 2018 all’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) sono pervenute circa 17 000 domande di registrazione di marchi, portando per la prima volta il numero di marchi in vigore sopra il mezzo milione. Con l’iscrizione del marchio nel relativo registro svizzero, le aziende si tutelano da possibili abusi. Lo stesso vale per i design. Nel 2018 sono stati protetti soprattutto i...

08.11.2018 | IPI, Comunicato stampa

La direzione dell'IPI ha due nuovi membri

Il Consiglio d’Istituto dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) ha nominato due nuovi membri della direzione; si tratta di Jürgen Horwath e Iwan Guler. Quest'ultimo succederà a Ueli Buri, che sarà il nuovo incaricato della protezione dei dati del Cantone di Berna, nel mese di aprile 2019. Jürgen Horwath assumerà la nuova carica il 1° gennaio 2019, andando a...

  

Offerte d’impiego