Terminologia

Qui di seguito sono disponibili chiarimenti su alcuni dei termini utilizzati nella banca dati dei marchi, enumerati in ordine alfabetico.

 

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

  

C

  • Categorie di marchi

    • Marchio di garanzia
      Un marchio di garanzia garantisce determinate caratteristiche (p. es. di qualità) di prodotti e servizi. Può essere utilizzato da chiunque abbia prodotti o servizi che soddisfano i requisiti definiti in un regolamento.
    • Marchio geografico
      All’IPI può essere richiesto di registrare come marchi geografici denominazioni di origine protette, indicazioni di origine protette («DOP/IGP», p. es. «Gruyère» per il formaggio), denominazioni vinicole protette (p. es. «Epesses» nel Canton Vaud) come pure le indicazioni geografiche disciplinate a livello di un’ordinanza del Consiglio federale (p. es. «Swiss made» per gli orologi).
    • Marchio individuale
      Con un marchio individuale, un’azienda può contrassegnare i propri prodotti e servizi. È la categoria di marchio più diffusa.
    • Marchio collettivo
      Un marchio collettivo contrassegna i prodotti o i servizi di un'unione di aziende produttrici, venditrici o fornitrici. Questo tipo di marchio non può essere depositato da persone fisiche. Gli aventi diritto a utilizzare tale marchio sono iscritti in un regolamento.

      Maggiori informazioni sulle categorie di marchi sono disponibili qui.

  • Cancellazione, data di cancellazione
    La banca dati dei marchi contiene tutti i marchi e le domande di registrazione di marchi cancellati da luglio 2006.
  • Classificazione di Nizza
    Al momento della domanda di registrazione, il depositante deve indicare per quali prodotti e/o servizi intende far registrare il marchio. Per indicarlo deve basarsi sulla classificazione di Nizza, che è divisa in 45 classi di prodotti e servizi: le classi dalla 1 alla 34 si riferiscono a prodotti, mentre quelle dalla 35 alla 45 si riferiscono a servizi.

    Lista con i termini generali di tutte le 45 classi

Torna su

  

D

  • Deposito, data di deposito
    La data di deposito indica la data di inizio della protezione del marchio. Corrisponde al momento nel quale la domanda completa di registrazione del marchio è stata ricevuta dall’IPI. Eventuali modifiche alla domanda possono tuttavia risultare in un posticipo della data di deposito.
  • Domanda, domanda di registrazione di un marchio
    Una volta superato l’esame preliminare, le domande di registrazione di marchi sono pubblicate su www.swissreg.ch e inserite nella banca dati dei marchi. I segni depositati godono di una protezione con riserva che in futuro vengano effettivamente registrati come marchi.

Torna su

  

F

  • fig., figurativo
    L'abbreviazione ((fig.)) per «figurativo» è presente nel titolo di tutti i marchi rappresentati graficamente quali i marchi, figurativi, quelli verbali/figurativi, i marchi acustici, quelli di movimento, i marchi tridimensionali e quelli di posizione.

Torna su

  

I

  • Imposizione nel commercio
    Un marchio è imposto nel commercio quando un segno di dominio pubblico ha raggiunto una notorietà generale sul mercato individualizzando i prodotti o i servizi di una determinata azienda e ne è stata richiesta la protezione.

Torna su

  

M

  • Marchio rinnovato
    Fino al 1° aprile 1993, chi voleva prorogare la protezione di un marchio (che allora aveva una durata di 20 anni), doveva chiederne una nuova registrazione. Il numero riportato sotto «Marchio rinnovato» corrisponde al numero del marchio prima del 1° aprile 1993.

  • Motivo di cancellazione

    • Cancellazione su richiesta del titolare
      La persona titolare di un marchio può richiederne la cancellazione in ogni momento.
    • Cancellazione a seguito di una procedura di cancellazione
      Nel caso in cui un marchio non viene utilizzato per più di cinque anni, chiunque può richiedere all’IPI di avviare una procedura semplificata di cancellazione per quest’ultimo.
    • Revoca
      Quando viene pubblicato un nuovo marchio i titolari di marchi hanno tre mesi di tempo per presentare un’opposizione contro la registrazione di tale marchio qualora sussista un rischio di confusione tra il loro marchio e quello più recente. Nel caso in cui l’opposizione sia accolta dall’IPI, il marchio più recente viene revocato, ovvero cancellato, interamente o parzialmente.

      Nell’assistenza all’esame dell’IPI sono consultabili tutte le decisioni di opposizione materiali emanate dall’IPI a partire dal 2008.
    • Domanda respinta per motivi formali
      Alcuni esempi di difetti formali nelle domande di registrazione di marchi sono una riproduzione imprecisa del marchio oppure un errore di classificazione . Qualora il depositante non ponga rimedio al difetto entro il termine stabilito, l’IPI respinge la domanda.
    • Ritiro
      Qualora il depositante o un suo rappresentante ritiri la domanda di registrazione, quest’ultima viene cancellata.
    • Cancellazione per decisione giudiziaria
      È sempre possibile intentare un’azione legale dinanzi a un tribunale civile contro un marchio registrato, p. es. nel caso in cui tale marchio violi i diritti di un altro marchio. Qualora il tribunale interpellato lo dichiari nullo, il marchio viene cancellato.
    • Cancellazione per mancata proroga
      Un marchio è protetto per dieci anni a partire dalla data di deposito. La protezione può poi essere prorogata ogni dieci anni per quante volte lo si desidera. Se la proroga non avviene entro i termini stabiliti, la protezione si estingue.
    • Domanda respinta per motivi assoluti
      I marchi che sono esclusi dalla protezione per motivi assoluti sono per esempio i segni di dominio pubblico, quelli che possono indurre in errore e i segni contrari all’ordine pubblico, ai buoni costumi o al diritto vigente . Maggiori informazioni sugli ostacoli alla registrazione sono disponibili qui.
    • Domanda respinta per mancato pagamento della tassa
      Qualora la tassa per la registrazione di un marchio non viene pagata entro i termini previsti, la domanda viene cancellata.

Torna su

  

P

  • Pubblicazione, data di pubblicazione
    Nella banca dati dei marchi, la data di pubblicazione indica la data ufficiale della pubblicazione delle nuove iscrizioni. Fino a giugno 2008 i nuovi marchi venivano pubblicati sul Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC), mentre dal 1° luglio 2008 sono pubblicati nella banca dati elettronica dei titoli di protezione Swissreg.

    Il filtro «Data di pubblicazione» non prende in considerazione le domande di registrazione.
  • Prodotti e servizi
    Si veda «Classificazione di Nizza».

Torna su

  

R

  • Registrazione, data di registrazione
    Una volta conclusi con successo gli esami formali e materiali, un segno depositato viene iscritto come marchio nel registro svizzero dei marchi. La maggior parte delle volte, nello stesso giorno il marchio viene pubblicato su www.swissreg.ch diventando giuridicamente vincolante. La pubblicazione determina l'inizio del termine di opposizione di tre mesi.

    Maggiori informazioni sulla procedura di registrazione di un marchio sono disponibili qui.
  • Rivendicazione di colore
    Quando un marchio figurativo o un marchio verbale/figurativo è iscritto nel registro con una rivendicazione di colore (p. es. rosso), è protetto solo se è di quel colore. I marchi privi di rivendicazione di colore sono protetti in tutti i colori.
  • Rivendicazione di priorità
    Se al momento del deposito di un marchio in Svizzera viene rivendicata una priorità in un altro Paese, la protezione del marchio inizia il giorno di questo deposito iniziale.

    Può essere rivendicata una priorità in un altro Paese se questa non risale a più di sei mesi prima della domanda di registrazione in Svizzera.

Torna su

  

S

  • Scadenza della protezione
    Dopo il primo periodo di protezione della durata di dieci anni, la protezione del marchio può essere prorogata tutte le volte che lo si desidera di altri dieci anni. Nella banca dati è indicata la data della scadenza del periodo di protezione in corso.

Maggiori informazioni sulla procedura di registrazione di un marchio sono disponibili qui.

  • Stato del titolo di protezione, stato

    • Stato «Attivo»: si riferisce a tutti i marchi e a tutte le domande di registrazione iscritti nel registro dei marchi e in corso di validità.
    • Stato «Cancellato»: la banca dati dei marchi contiene tutti i marchi e tutte le domande di registrazione di marchi cancellati da luglio 2006.

Torna su

  

T

  • Tipi di marchi

    • Marchio acustico
      Come marchi acustici è possibile registrare brevi melodie, i cosiddetti jingle.
    • Marchio di movimento
      Un marchio di movimento è composto da elementi verbali o figurativi in movimento.
    • Marchio figurativo
      Un marchio figurativo si compone esclusivamente di elementi figurativi senza alcun elemento verbale.
    • Marchio tridimensionale
      Un marchio tridimensionale può essere composto da un segno tridimensionale apposto su un prodotto o da un prodotto o imballaggio la cui forma ha forza distintiva.
    • Marchio di colore
      Un marchio di colore è composto esclusivamente da un colore o da una combinazione di colori. Un colore può essere protetto se ha assunto forza distintiva nella vita di tutti i giorni e con questa carattere di marchio.
    • Marchio verbale/figurativo
      Un marchio verbale/figurativo è composto da elementi verbali e figurativi o da scritte stilizzate.
    • Marchio di posizione
      Un marchio di posizione può essere richiesto per un segno dalle dimensioni invariabili e che viene apposto su un prodotto sempre nella medesima posizione.
    • Marchio verbale
      Un marchio verbale è composto esclusivamente da segni scritti come lettere, cifre o caratteri speciali.
    • Ologramma
      Un ologramma consiste nella rappresentazione tridimensionale di uno o più oggetti.

Maggiori informazioni sui tipi di marchi sono disponibili qui.

Torna su

  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego