Le aziende biotecnologiche svizzere continuano a prosperare

Nel 2019 sono stati investiti 1,2 miliardi di franchi in aziende biotecnologiche pubbliche e private. Ecco quanto emerge dal rapporto Swiss Biotech 2020. La terapia genica, l’intelligenza artificiale e la produzione di farmaci biologici innovativi hanno fatto passi da gigante nell’ultimo anno, diventando punti di forza complementari. Secondo gli autori del rapporto, l’ecosistema della biotecnologia svizzera ha continuato a diversificarsi. Il settore delle «life sciences» genera ormai il 40% delle esportazioni svizzere.

 

Il rapporto, pubblicato dalla Swiss Biotech Association in collaborazione con EY e sette altri partner, presenta gli highlight dello scorso anno, fornisce analisi dei finanziamenti, illustra le fusioni, gli acquisti e le cooperazioni e pone l’accento sul ruolo di sempre maggiore importanza che sta assumendo l’intelligenza artificiale. L’IPI fa parte dello steering committe del rapporto Swiss Biotech e quest’anno ha contribuito a un (((articolo specialistico))) sulla biotecnologia dal punto di vista dei brevetti.

 

Comunicato stampa, in inglese

 

Rapporto Swiss Biotech, in inglese

  

Offerte d’impiego