La Svizzera ratifica due trattati internazionali in materia di diritto d’autore

Il 11 febbraio 2020 la Svizzera ha ratificato due accordi dell'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI). Il Trattato di Pechino migliora la protezione a livello internazionale degli attori, permettendo anche a loro di difendersi da utilizzazioni non autorizzate delle loro interpretazioni. A livello nazionale gli attori godevano di una tale protezione già prima della ratifica del suddetto trattato.

 

Il Trattato di Marrakech facilita alle persone con disabilità visive l’accesso alle opere protette dal diritto d'autore. Per essere accessibili alle persone con disabilità visive, i libri devono per esempio essere trasmessi in specifici formati (p. es. con caratteri di stampa di grandi dimensioni, in braille o come audiolibri). Il trattato di Marrakech consente la produzione e lo scambio transfrontaliero di esemplari d’opera di questo tipo. Anche il diritto svizzero in vigore prevede disposizioni a favore delle persone con disabilità. Con l’attuazione del Trattato di Marrakech sarà ormai permessa anche l’importazione in Svizzera di esemplari d’opera prodotti in uno Stato contraente sulla base di una disposizione legale.

  

Offerte d’impiego