Potenziata la protezione internazionale per i prodotti svizzeri di qualità

Georgia e Svizzera hanno firmato oggi a Berna un accordo bilaterale sulla protezione reciproca delle loro indicazioni geografiche e sull’uso dell’indicazione di provenienza «Svizzera». L’accordo protegge le indicazioni svizzere più conosciute, contribuendo così a tutelare la reputazione dei prodotti svizzeri di qualità a lungo termine. «Le indicazioni geografiche e di provenienza sono un importante strumento di marketing per i prodotti svizzeri di qualità, anche nell’ambito delle esportazioni», ha affermato Catherine Chammartin, direttrice dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI), durante la cerimonia di firma.

 

 

Il 31 maggio 2018, il capo dell’Ufficio georgiano dei brevetti, Nikoloz Gogilidze, e la direttrice dell’IPI, Catherine Chammartin, hanno firmato a Berna l’Accordo bilaterale sulla protezione delle indicazioni geografiche e delle indicazioni di provenienza.

 

 

 

  

Offerte d’impiego