News

nessuna news in questa lista.

  

News

30.05.2017 | News

ipi.ch cambia veste.

Grazie alla riorganizzazione dei contenuti e alla nuova struttura la consultazione del sito è agevolata. Eventuali commenti e proposte riguardanti il nuovo sito possono essere trasmessi all’indirizzo web_content@ipi.ch.

12.06.2015 | Archivio 2015, News

PMI e protezione delle innovazioni

Le aziende sono confrontate con una varietà di problemi. In genere nel momento in cui le PMI iniziano a pensare a come proteggere la loro proprietà intellettuale è già troppo tardi. In un'intervista pubblicata sul portale per le PMI dell'Amministrazione federale, Felix Addor, sostituto direttore dell'IPI, prende posizione in merito.Sul sito dedicato all'argomento...

03.06.2015 | Archivio 2015, News

Pubblicazione dello studio sul potenziale di ottimizzazione del sistema dei brevetti svizzero

Negli ultimi anni il sistema dei brevetti svizzero ha dato prova del suo valore. Periodicamente vale tuttavia la pena esaminare se risponde ancora alle esigenze dettate da condizioni quadro in rapida evoluzione. L'IPI ha incaricato due aziende di consulenza economica di occuparsi della questione e di formulare delle raccomandazioni. Altre informazioni.

21.05.2015 | Archivio 2015, News

Cessazione di PCT-EASY

Dal 1° luglio 2015 non sarà più possibile presentare le domande PCT tramite il modulo PCT-EASY.Tutte le domande presentate a partire dal 1° luglio 2015 in forma cartacea unitamente a un supporto elettronico saranno trattate come domande PCT cartacee. La deduzione di CHF 100.00 non sarà più applicata a questo tipo di domanda. L’IPI consiglia pertanto di sfruttare la possibilità di presentare la...

25.08.2014 | Archivio 2014, News

Progetti dimostrativi nell’ambito della ricerca e dello sviluppo in campo sanitario

Questi progetti vogliono favorire lo sviluppo delle tecnologie sanitarie (medicinali, diagnosi, apparecchi medici ecc.) relative alle malattie che colpiscono prevalentemente in paesi in via di sviluppo per cui esistono lacune di ricerca e sviluppo dovute a carenze del mercato. I progetti devono proporre soluzioni efficaci alternative, innovative e sostenibili di finanziamento e...

17.12.2013 | News

Cambiamento di pratica concernente la divisione delle domande di registrazione ai sensi dell’art. 17a LPM

In futuro, in caso di divisione di una domanda di registrazione, l’Istituto preleverà una tassa di deposito per ogni domanda divisionaria. Questo cambiamento di pratica entra in vigore con effetto immediato e si applica ad ogni nuova domanda di divisione.

22.11.2013 | News

Convegno commemorativo per i 125 anni dell’Istituto federale della proprietà intellettuale (IPI)

Nel suo intervento in occasione del convegno per i 125 anni dell’IPI (in tedesco), la consigliera federale Simonetta Sommaruga ne ha rammentato la lunga storia esprimendogli i suoi auguri. Ha poi rilevato il dinamismo dell’Istituto, notevole nonostante la veneranda età.

12.07.2013 | News

La Svizzera difende la sua posizione di leader dell’Indice mondiale dell’innovazione dell’OMPI

Gli Stati Uniti tornano a far parte dei cinque paesi più innovativi, il Regno Unito sale al terzo posto, mentre la Svizzera conserva la sua posizione di leader della classifica dell’Indice mondiale 2013 dell’innovazione (in francese e in inglese), pubblicato dall’Università di Cornell, dall’INSEAD e dall’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI).Nonostante la crisi economica...

09.07.2013 | News

Il rapporto di ricerca relativo a una domanda di brevetto svizzero prevede ora alcune categorie supplementari

Analogamente al sistema previsto dall’Ufficio europeo dei brevetti (EPA) per i suoi rapporti di ricerca, l’Istituto della Proprietà Intellettuale (IPI) introduce tre categorie supplementari per classificare i documenti menzionati nei rapporti di ricerca relativi a una domanda di brevetto svizzero:O: documenti concernenti una divulgazione non scrittaT: documenti concernenti la teoria alla base...

03.07.2013 | News

Nuovo strumento di assistenza all'esame

Sull'homepage dell'IPI è disponibile da oggi il nuovo strumento di assistenza all'esame. Si tratta di una banca dati dell'Istituto con oltre 500 voci. Lo strumento sostituisce la vecchia banca dati "prassi d'esame" e contiene anche alcune decisioni dell'Istituto in materia di domande di registrazione.