Attuare il diritto di design

  

Fare valere il diritto di design

Il diritto di design conferisce al titolare del diritto la facoltà di vietare ad altri di usare il design. Ciò significa che nessuno oltre al titolare può vendere, produrre o importare il design in Svizzera. La responsabilità è del titolare che deve tenere d'occhio il mercato e soprattutto la concorrenza e i suoi prodotti. È tuttavia vero che i diritti di design sono spesso violati inavvertitamente.

  

Ammonimento scritto

Se un design è utilizzato senza autorizzazione occorre procedere con cautela e documentare con cura gli atti illeciti possibilmente ricorrendo a uno specialista che può aiutare ad analizzare la situazione. In genere un ammonimento scritto indirizzato a chi commette la violazione è sufficiente. Lo scritto deve elencare le violazioni accertate del design protetto e illustrare la situazione giuridica e le conseguenze in caso di inosservanza dell'ammonimento. Un accordo extraprocessuale è più veloce e conveniente rispetto a una procedura giudiziaria. Se questo modo di procedere non ha l'esito aupiscato è possibile promuovere un'azione civile o penale per violazione del diritto di design dinanzi a un tribunale.

  

Aiuto dell'Amministrazione delle dogane

Chi è in grado di dimostrare che terzi stanno importando in Svizzera prodotti che violano un design può chiedere assistenza all'Amministrazione federale delle dogane la quale può negare la liberazione della merce in dogana. Informazioni su come presentare una domanda di intervento sono reperibili su Link:

www.stop-piracy.ch

  
IT: War diese Seite hilfreich?
Questa pagina è stata utile?*
  

Offerte d’impiego