Introduzione di una procedura semplificata per la distruzione di piccole spedizioni contenenti contraffazioni

Oltre il 90% delle merci contraffatte arrivano in Svizzera sotto forma di piccole spedizioni. Nonostante si tratti di casi bagatellari, la procedura d’intervento dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD) attualmente in vigore comporta un onere amministrativo notevole, sia per l’AFD sia per il titolare che si sospetta abbia subito una violazione dei propri diritti di proprietà intellettuale. 

 

Una procedura semplificata e già utilizzata con successo nell’UE per la distruzione di piccole spedizioni contenenti contraffazioni dovrebbe riuscire in futuro a ridurre gli oneri di entrambe le Parti interessate: nel caso in cui il detentore della merce contraffatta acconsenta alla sua distruzione, cosa che avviene la maggior parte delle volte, l’AFD può procedere alla distruzione senza ulteriori comunicazioni. 

  

Chiusa la consultazione sulla revisione legislativa

La nuova legge federale che introduce una procedura semplificata per la distruzione di piccole spedizioni nel diritto della proprietà intellettuale comporta la modifica di diverse leggi: la legge federale sulla protezione dei marchi, la legge sul design, la legge sui brevetti e la legge sul diritto d'autore.

 

La procedura di consultazione concernente l’introduzione di una procedura semplificata si è conclusa il 30 aprile 2020. I risultati della consultazione sono pubblicati sul admin.ch. I pareri ricevuti saranno ora valutati dall’IPI.

  
IT: War diese Seite hilfreich?

Questa pagina è stata utile?*

  

Offerte d’impiego